Un diamante regalato brilla più di quello che ti sei comprata tu

da | 16, Dic, 2019

Mae West era una delle donne più pagate d’America, così tanto da ammettere nella sua autobiografia:

“Con questo tipo di reddito, a volte mi pago da sola i gioielli”

Per poi però precisare candidamente:

“Ho sempre avuto la sensazione che un gioiello regalato brilli molto di più di uno che ti sei comprata tu.”

La diva, che “senza gioielli si sentiva nuda”, fu una grande collezionista di gioielli e si divertiva ad abbinare e collezionare pezzi tra loro molto differenti e di diverso stile.
Amava soprattutto accostare le collane di diamanti della Golden Age con gli ampi bracciali geometrici e tempestati di diamanti degli anni ’20

Gli anelli che indossava non erano mai discreti ma sempre molto appariscenti e, ovviamente, ricoperti di diamanti.
Nel film She Done Him Wrong (1933), dove recita accanto ad un giovanissimo Cary Grant, Mae appare letteralmente ricoperta di diamanti:  incredibili pezzi Art Déco sapientemente mixati con pezzi appartenenti all’era vittoriana.

La maggior parte dei diamanti posseduti da Mae venne venduta solo molti anni dopo la sua morte, La diva infatti aveva lasciato in eredità i suoi gioielli al marito, di trenta anni più giovane, che non volle mai separarsene fino alla morte custodendoli come prezioso ricordo della amata consorte.

Nella splendida collezione spiccava il meraviglioso bracciale geometrico, tempestato di diamanti, in stile Art Déco.

Questo bracciale fu acquistato poi dal designer di gioielli e collezionista Neil Lane che tutt’oggi lo presta ad altre star di Hollywood in occasioni speciali. Madonna, lo ha indossato in uno dei suoi video, così come anche Catherine Zeta Jones lo ha sfoggiato al polso nel 2002 durante la cerimonia degli Oscar.

Madonna con il famoso bracciale di Mae West

Catherine Zeta-Jones nel film Chicago indossa il bracciale di Mae West

Mae West avrebbe sicuramente  apprezzato il fatto che i suoi gioielli siano ancora oggi indossati, soprattutto se ad indossarli sono donne forti, libere e indipendenti, proprio come lo era lei.

Mae West non era solo una donna molto sexy, intelligente e di carattere.
Era soprattutto anche una donna dal grande cuore generoso.

Nonostante l’amore per la sua collezione di gioielli,  quando scoppiò la Seconda Guerra Mondiale, non esitò a vendere i suoi diamanti per devolvere il ricavato alla causa della Royal Air Force.

Fu proprio in suo onore che il giubbotto di salvataggio utilizzato dai piloti venne appunto ridenominato “Mae West”.

Insomma, i diamanti sono importanti, ma il cuore e la patria lo sono ancora di più!!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.